Cerca
  • Rita

Chi vogliamo essere



Oggi è l’Earth-day, ma a differenza di tanti altri questo assume un significato diverso. Questo stop brusco, drammatico e forzato ci ha fatto, chi più chi meno, riflettere a fondo su cosa siamo, cosa vogliamo essere e cosa sbagliavamo.


Anche noi, come azienda, ci stiamo chiedendo chi vogliamo essere in futuro e cosa possiamo restituire alla terra che ci ospita e a quella natura che rende il nostro parco così speciale.


Siamo determinati a stabilire un percorso difficile ma necessario per ridurre l’impatto ambientale degli eventi che realizziamo, con la consapevolezza che si può sempre imparare e migliorare.


In questi giorni si legge molto questa frase, “Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema” e ci sentiamo di condividerla e di augurare a tutti noi di trarre consapevolezze nuove e nuove energie per un cambiamento che prima di questi eventi ci sembrava quasi solo un’utopia.


Vi consigliamo di dare un’occhiata a queste iniziative @fridaysforfutureitalia e @stopglobalwarming.eu per cominciare a dare forma a questo cambiamento, ognuno di noi nel suo piccolo, anche solo con una firma, può portare alla discussione di queste nuove iniziative di fronte al parlamento e alla commissione europea.



Vi segnaliamo dei link interessanti sul tema:

- https://ritornoalfuturo.org/24-aprile/

- https://eci.stopglobalwarming.eu/

- https://www.vanityfair.it/viaggi-traveller/notizie-viaggio/2020/04/22/giornata-della-terra-perche-le-foreste-sono-il-nostro-antivirus

- https://www.ted.com/talks/johan_rockstrom_let_the_environment_guide_our_development

- https://www.ted.com/talks/kate_stafford_how_human_noise_affects_ocean_habitats


Possiamo cambiare.


Il team de Le 7 Fonti ❤️


48 visualizzazioni